Una Pasqua…..giovane!

Pubblicato giorno 25 Agosto 2022 - In home page, in primo piano, Iniziative amiche

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Carissimi tutti, mi é stato chiesto di condividere un bel momento passato quest’anno qui nella nostra missione di Peralvillo (Perú)… e mi viene in mente il bel triduo pasquale 2022! Sicuramente molti di voi pensano… “ma manca poco all’Avvento e Sr Nadia ci parla della Pasqua? …Siamo un po’ fuori tempo liturgico!!” Sí, questo é vero, ma la Pasqua è il centro della nostra fede e senza la Pasqua neppure il Natale avrebbe senso, perché sarebbe celebrare un qualsiasi compleanno. Inoltre ció che leggerete vi lascerà a bocca aperta, come lo é stato per me…

 

UN BEL TRIDUO PASQUALE

Quest’anno abbiamo passato un triduo pasquale particolare perché alcune ragazze, dai 14 ai 21 anni, hanno desiderato trascorrere nella nostra comunità questi giorni di particolare grazia. Noi abbiamo detto fin dall’inizio che chi voleva venire in comunità in quei giorni doveva accettare dei “meno” e dei “più”:

• MENO sonno e meno cibo
• PIU’ preghiera e unione con Dio

Le ragazze hanno accettato e così sono arrivate per la “Coena Domini”. Terminata la S. Messa abbiamo vissuto una bella ora di adorazione eucaristica con i bambini della prima Comunione, poi, dopo cena, abbiamo continuato la preghiera davanti al Santissimo; alle 22.00 le due ragazze più piccole sono andate a letto, mentre le altre ci hanno accompagnato fino a mezzanotte. Il venerdì santo hanno sperimentato per la prima volta nella loro vita il digiuno a pane e acqua. Inizialmente erano un po’ titubanti e pensierose perché avevano paura di non farcela, ma, dopo aver capito la bellezza e l’importanza dell’astinenza e del digiuno in questo giorno nel quale Cristo ha dato la vita per la salvezza di tutti gli uomini di tutti i tempi, hanno accettato la sfida con se stesse … e a fine giornata erano felicissime di aver fatto questa esperienza unica! Il venerdì santo è stata una giornata intensissima: Ufficio delle Letture, Lodi, Adorazione Eucaristica, Rosario, la celebrazione delle 7 parole di Gesù in Croce, la celebrazione della passione del Signore e alla sera due ore di Via Crucis per le strade di Peralvillo. Il Sabato Santo, giornata di silenzio e raccoglimento: Ufficio di letture, Lodi, adorazione alla Croce, preparazione della chiesa per la Solenne Veglia Pasquale. Terminata la S. Messa più importante dell’anno ci siamo messe a sistemare per il giorno di Pasqua. Mentre Sr. Elsa preparava la cena le ragazze mi dicono: “Suora… guardi il pavimento!” Mi accorgo che la cera delle candeline era finita tutta per terra… un vero disastro! Ma le ragazze si sono messe a disposizione per la pulizia, così, parlando e cantando, il duro lavoro si è trasformato in un bel momento di condivisione, gioia e quasi… divertimento!
Alla domenica, dopo la Messa, abbiamo mandato a casa le ragazze perché non avevano ancora avuto il tempo per fare i compiti per il giorno seguente! Ringraziamo per questa bellissima esperienza e per il bell’esempio che abbiamo ricevuto da questa gioventù.
Carissimi lettori… cosa ne dite… é facile trovare ragazze cosí? Spero che questo possa essere uno stimolo per tanti parroci e catechisti anche del Ticino: non dobbiamo aver paura a proporre ai giovani mete alte, cose “difficili” o ritenute “di altri tempi”, perché seguire il Signore non é un cammino facile ma é sicuramente l’unica strada che ci conduce alla vera felicità che raggiungeremo in pienezza solo in Paradiso!
Buona continuazione a tutti e che i nostri fratelli perseguitati del Nicaragua e di tanti altri posti ci aiutino a prendere sul serio il nostro essere “discepoli del Cristo morto e risorto per noi”!
Buon cammino di santità!
Sr Nadia Gianolli

Chi volesse sostenerla tramite noi può inviare un’offerta sul nostro conto postale, IBAN CH21 0900 0000 6900 0868 6 indicando come causale “Suor Gianolli”. Grazie!

 

 

Condividi su:   Facebook Twitter Google