Fernanda: un vulcano di suora!

Pubblicato giorno 30 Agosto 2022 - Diario Missionario, In home page, in primo piano, Iniziative amiche, Segretariato, Senza categoria

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Sono passati alcuni mesi da quando ho visitato il centro missionario a Lugano per ringraziare della generosità con cui mi avete sostenuto nell’attività in Uganda per i bambini sulle strade della capitale. Lavoriamo per questi piccoli da alcuni anni,
I bambini vengono trafficati per l’accattonaggio dalla regione del Karamoja alla capitale che dista 500km. Abbiamo aperto un piccolo centro diurno per offrire loro un posto sicuro in cui possono recuperare un poco la loro infanzia. Sono bambini che trascorrono ore sulle strade sotto il sole o la pioggia, stendendo le manine per chiedere ad ogni passante qualche spicciolo, oppure per i più grandicelli a saltellare nel traffico intenso e pericoloso nei crocicchi delle strade per avvicinarsi alle macchine. La sera poi possono tornare nella baraccopoli a dormire in stanze fatiscenti dove non c’è nessuna igiene, sempre controllati da adulti senza scrupoli. È anche grazie al vostro sostegno che siamo riusciti a mantenere aperto anche quest’anno il nostro piccolo centro, offrendo a questi piccoli uno spazio in cui giocare, avere un pasto caldo, la possibilità di lavarsi e imparare nuove cose. Riceviamo dai 90 ai 100 bambini ogni giorno, ci prendiamo cura delle loro situazioni, per alcuni riusciamo a riportarli ai loro villaggi o inserirli nella scuola. È sempre una gioia grande vedere i loro sorrisi e vederli giocare felici anche se solo per alcune ore al giorno. Continuiamo anche a operare affinché questo traffico possa finire attraverso interventi del governo e altri organismi. Continuiamo a sperare, a guardare a questi piccoli credendo che potranno avere un futuro migliore. Come il piccolo Abramo, 4 anni, che era stato investito da una motocicletta mentre si avvicinava ad una macchina. Ce l’hanno portato al centro svenuto, l’ abbiamo portato all’ospedale, curato, ritrovato la sua famiglia e ora si trova di nuovo con la sua mamma e sorellina nel villaggio a saltellare questa volta non nel traffico pericoloso di Kampala ma con gli amichetti nei prati di casa.
Sr. Fernanda Cristinelli
Missionaria Comboniana in Uganda

Chi volesse sostenerla tramite noi può inviare un’offerta sul nostro conto postale, IBAN CH21 0900 0000 6900 0868 6 indicando come causale “Suor Cristinelli”. Grazie!

 

Condividi su:   Facebook Twitter Google